La comunicazione per la Prevenzione e Promozione della Salute

Evento realizzato il 22/23 settembre 2015






La progettazione di interventi di prevenzione e promozione della salute, sia per raggiungere in modo più incisivo i destinatari del messaggio, sia per promuovere in modo adeguato i progetti stessi realizzati richiede ai professionisti conoscenza e competenza in merito ai principi, ai metodi e alle tecniche della comunicazione e del marketing sociale. Sensibilizzare la popolazione su un problema di salute socialmente rilevante, promuovere sani stili di vita e favorire l'abbandono dei comportamenti a rischio per la salute sono solo alcuni degli ambiti di intervento della COMUNICAZIONE PER LA SALUTE verso i quali agiscono differenti soggetti: istituzioni, enti locali, aziende sanitarie, organizzazione non profit e terzo settore. L'applicazione di metodi e tecniche della comunicazione e del marketing sociale possono quindi apparire utili anche al fine di consentire il coordinamento di interventi interdisciplinari a vari livelli (individuo, famiglia, comunità e società) e in diversi contesti sociali (luoghi di studio, di aggregazioni e di lavoro) qualora si affrontino tematiche inerenti il benessere della collettività.


Obiettivo generale


Sviluppare ed accrescere nei professionisti la capacità di progettare efficaci interventi di educazione alla salute, basati su teorie e modelli presenti nella letteratura scientifica e utili per la realizzazione e implementazione di interventi rivolti alla popolazione generale e in particolare all'età evolutiva.


Contenuti principali


Educazione sanitaria e alla salute; Locus of control; "Domanda, bisogno, offerta" in prevenzione primaria; Ruolo degli interventi educativi in prevenzione primaria, secondaria e terziaria; L'integrazione cognitivo-emotiva in prevenzione primaria; I Contributi delle neuroscienze per gli operatori di prevenzione, con particolare riguardo all'età evolutiva; Risk Taking vs Sensation seeking; Le principali teorie scientifiche per la progettazione ed implementazione di curricola educativi; Prevenzione dei comportamenti sessuali a rischio in età evolutiva associati all'attività online dei minori.


Responsabile CEFPAS

V. E. Anzaldi - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Destinatari

Responsabili e Referenti delle UO Educazione e Promozione della Salute delle Aziende pubbliche del Servizio Sanitario Regionale, Formatori di I livello FED, operatori assegnati alle UOES aziendali (assistenti sociali, assistenti sanitari, educatori professionali, etc.) e altro personale del SSR interessati alle tematiche trattate.


Durata: 2 giornate (14 ore)


Numero di partecipanti: max. 50

Quota di partecipazione

Euro 150,00. Per il personale delle Aziende pubbliche del Servizio Sanitario della Regione Siciliana la partecipazione è gratuita.


Iscrizione

Per questo corso è possibile avanzare richiesta di partecipazione direttamente cliccando su "Invia Domanda".


Note sul corso


La metodologia didattica è di tipo interattivo e prevede esercitazioni pratiche; verranno svolte analisi e discussioni in plenaria, focus group, attività di brainstorming, analisi di casi e di best practice.


Accreditamento

Il CEFPAS, provider regionale ECM, accredita il corso per tutte le figure professionali previste dal sistema. Per il rilascio dei crediti formativi ogni partecipante effettua a fine attività la valutazione di gradimento e apprendimento secondo le regole del sistema ECM.
L'evento rientra nell'obiettivo formativo di processo ECM n. 13 Metodologia e tecniche di comunicazione sociale per lo sviluppo dei programmi nazionali e regionali di prevenzione primaria.

Vulnerability Scanner