In Primo piano

Un carrubo contro tutte le mafie. Al Cefpas la cerimonia di piantumazione nell’anniversario della strage di Capaci


CEFPAS – 18 maggio 2016

23 maggio 2016 - Piantumazione del carrubo al CEFPASUn carrubo contro tutte le mafie. La piantumazione dell’albero simbolo della lotta a tutte le mafie si terrà al CEFPAS nel giorno dell’anniversario della strage di Capaci, il 23 maggio, per ricordare il sacrificio del giudice Giovanni Falcone, della sua compagna il giudice Francesca Morvillo e degli agenti della scorta, barbaramente uccisi da un attentato a Capaci. “La piantumazione di un albero di carrubo all’interno della cittadella del CEFPAS rappresenta il tributo dovuto alla memoria di quanti hanno perso la vita combattendo per una Sicilia libera da tutte le mafie e dalla violenza del potere – ha detto il dott. Angelo LOMAGLIO, Direttore del CEFPAS - Insieme a docenti, corsisti, studenti, formatori e alle Autorità cittadine, intendiamo compiere un gesto semplice che affermi la memoria e le ragioni di quell’impegno”. Alla cerimonia interverranno il Sindaco di Caltanissetta dott. Giovanni RUVOLO, il Vicario Generale della Diocesi di Caltanissetta don Giuseppe LA PLACA, il Consigliere della Corte d’Appello di Caltanissetta dott. Giovanbattista TONA, il Coordinatore della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Caltanissetta dott. Giuseppe GALLINA, il Presidente del Polo Universitario Territoriale di Caltanissetta dott.ssa Italia DI LIEGRO. Saranno presenti delegazioni di professori e studenti delle scuole Superiori che partecipano con il CEFPAS ai progetti di Alternanza scuola-lavoro, i dipendenti del centro, i corsisti e i docenti delle attività formative in corso presso il Centro e una delegazione degli studenti universitari della Scuola di Medicina di Caltanissetta e dell’Associazione degli Studenti "Hysom Alumni". Saranno inoltre presenti la Preside dell’I.T.C.G. “Mario Rapisardi” di Caltanissetta prof.ssa Santa IACUZZO e il Vice preside dell’ I.P.S.A.R.- I.T.A.A.A. di Caltanissetta prof. Salvatore PARENTI.

(Valentina Botta, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) 18/05/2016

Vulnerability Scanner