In Primo piano

Nasce in Sicilia CEMEDIS il primo 

“Centro Mediterraneo di Simulazione in Medicina”

 

Si inaugura il 19 febbraio alle ore 11 al CEFPAS di Caltanissetta il “CEMEDIS - Centro Mediterraneo di Simulazione in Medicina”, realizzato dalla Regione Siciliana con l’intento di promuovere un progetto di formazione avanzata e continua destinato agli operatori sanitari. L’impiego della Simulazione, diffusa già da molti anni in diversi settori e, in particolare, nel campo dell’aviazione, ha rivelato l’efficacia didattica di uno strumento formativo duttile, in grado di consentire ai professionisti di provare ripetutamente approcci e manovre con la possibilità di commettere errori, osservarne le conseguenze, riflettere sui propri comportamenti, condividere buone pratiche operative. L’applicazione alla Medicina di questo metodo di apprendimento è relativamente recente ed ha subito un forte impulso negli ultimi 15-20 anni, grazie al costante perfezionamento delle apparecchiature di simulazione ma anche e soprattutto in forza dell’uso delle tecniche di simulazione per contenere ed evitare sofferenze ai pazienti. “Con l’apertura del CEMEDIS, Centro Mediterraneo di Simulazione di avanguardia per i professionisti della Sanità – evidenzia il Presidente della Regione on. Rosario Crocetta – la Regione Siciliana punta ad ottenere importanti risultati nel campo della promozione della formazione permanente rivolta prioritariamente alle donne e agli uomini che operano nel settore sanitario. Il Centro, come si evince anche dalla specificità del suo nome, si proietta ad assumere un ruolo di eccellenzacemedis img2 nei processi di qualificazione sanitaria e, soprattutto, a costituire un punto di raccordo formativo nell’area mediterranea, all’interno della quale la nostra Isola trova la sua naturale collocazione storica e culturale, prima ancora che geografica. Ridurre i rischi per i pazienti – conclude il Presidente – e migliorare la qualità delle prestazioni sono oggi gli obiettivi principali che, come Governo, intendiamo perseguire all’interno del Servizio Sanitario Regionale. La formazione attraverso l’esperienza, maturata anche in altri settori da diversi decenni, può contribuire al conseguimento di questi importanti ed ambiziosi traguardi”. Il CEMEDIS è uno dei più grandi Centri di Simulazione del Paese, esteso per più di 600 mq e dotato delle più moderne attrezzature oggi disponibili in questo settore - simulatori ad alta fedeltà di pazienti adulti ed altri, con caratteristiche analoghe, per l’età pediatrica e per l’ostetricia. Tra questi ultimi, un simulatore, al quale è stato dato il nome di Noelle, è capace di simulare la gravidanza ed il parto con le sue complicanze, argomento questo che, ha dichiarato l’Assessore della Salute on. Baldo Gucciardi, “è oggi al centro della sensibilità e delle attenzioni della Regione. cemedis img1Il futuro della Sanità  - ha aggiunto l’on. Gucciardi  - va ricercato in una sempre maggiore qualificazione degli operatori basata su una formazione permanente di alto livello e su un processo di aggiornamento continuo delle tecniche e delle procedure adottate”. Il direttore del CEFPAS dott. Angelo Lomaglio ha precisato:- “Avremmo potuto inaugurare il nuovo Centro facendo coincidere la cerimonia con un Convegno medico. Abbiamo invece preferito fare in modo che, l’apertura della struttura, fosse celebrata anche con l’avvio di un corso di formazione sul tema delle emergenze nel parto, al quale prenderanno parte operatori di tutte le ASP siciliane, intendiamo così sottolineare l’approccio operativo e concreto delle attività che si svolgono e si svolgeranno presso il CEMEDIS.
Il CEFPAS - ha concluso il direttore Lomaglio – si è impegnato nel campo della Simulazione medica in ragione della sua indubbia efficacia scientifica e nella consapevolezza che essa rappresenti un utile strumento per affrontare situazioni di crisi, anche complesse, riducendo al minimo il carico di sofferenza nei pazienti”. All’inaugurazione sarà presente, tra gli altri, anche l’Assessore della Salute della Regione Sardegna, dott. Luigi Arru, amministratore della Sanità e medico, autorevole esperto a livello nazionale sui temi della Simulazione in Medicina.

 

Vulnerability Scanner