In Primo piano

Il CEMEDIS apre per la Stampa


CEFPAS, 16 febbraio 2016

CEMEDISSi è tenuta martedì 16 febbraio alle ore 10:00 la CONFERENZA STAMPA di presentazione del “CEMEDIS - Centro Mediterraneo di Simulazione in Medicina” al CEFPAS.
Il dott. Angelo Lomaglio, Direttore Generale del CEFPAS, il dott. Pier Sergio Caltabiano, Direttore della Formazione del CEFPAS e il dott. Salvatore Enrico Giambelluca, Responsabile Didattico Scientifico del CEMEDIS hanno accolto gli O.d.S. e promosso una preliminare visita dei locali e delle attrezzature del CEMEDIS, la cui inaugurazione è prevista l'ormai prossimo 19 febbraio.
È stato promosso come uno dei più grandi centri in Italia, esteso per più di 600 mq e dotato delle più moderne attrezzature, i simulatori ad alta fedeltà di pazienti adulti ed altri per l’età pediatrica e per l’ostetricia, oggi disponibili in questo settore.
«La Regione Siciliana e l'Assessorato Regionale alla Salute hanno ritenuto utile investire all'interno del CEFPAS su una struttura d'avanguardia a livello nazionale ed internazionale - dice il dott. Angelo Lomaglio, Direttore Generale del CEFPAS - segnale importante in termini di innovatività per il metodo didatticamente nuovo e qualificato per l'apprendimento che prevede l'uso della Simulazione ad Alta Fedeltà, patrimonio per tutti: operatori del settore, studenti universitari, liberi professionisti, etc. in sinergia con società scientifiche ed ordini professionali. Sicurezza del paziente e qualità delle prestazioni sanitarie sono alcuni degli obiettivi che hanno dato origine a questa struttura».
«Attrezzature e tecnologie di avanguardia, fra le più moderne oggi disponibili, che creano scenari - aggiunge Salvatore Enrico Giambelluca, Responsabile Didattico Scientifico del CEMEDIS - dinanzi ai quali gli operatori di team multiprofessionali possono trovarsi. Ai medici e agli infermieri è dato modo di usare questi simulatori con il vantaggio di vivere situazioni di urgenza, senza rischi per il paziente».
«In termini formativi, la pratica è complementare a quelle già in uso: esperienza, osservazione e sperimentazione vengono garantiti in questa struttura - conclude il dott. Pier Sergio Caltabiano, Direttore della Formazione del CEFPAS - La simulazione in medicina permette di sviluppare competenze tecniche e metodologie per prevenire situazioni di emergenza, legate alla cura diretta del paziente».

(Vanda E. Anzaldi, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) 16/02/2016

Vulnerability Scanner