In Primo piano

Inaugurato in Sicilia al CEFPAS il CEMEDIS
CEMEDIS: “Centro Regionale per la simulazione in Medicina”, 19 febbraio 2016

Inaugurato venerdì 19 febbraio, al CEFPAS di Caltanissetta, dal Presidente della Regione Rosario Crocetta e dal Prefetto Maria Teresa Cucinotta, alla presenza di tutte le autorità civili, militari e religiose il CEMEDIS, Centro Mediterraneo di Simulazione in Medicina che consentirà agli operatori sanitari di sperimentare “mai per la prima volta sul paziente” manovre sanitarie salvavita, riportando «tutti i dati fisiologici legati ai parametri vitali dell’essere umano su simulatori ad alta fedeltà – come dice il dott. Pier Sergio CALTABIANO, direttore della Formazione del CEFPAS - monitorati come se ci si trovasse veramente in una sala operatoria o in una sala parto». I professionisti sanitari, in questo modo, potranno simulare scenari differenti, commettere errori, osservarne le conseguenze, riflettere sui propri comportamenti e costruire e condividere buone pratiche cliniche.
«L’obiettivo della Regione Siciliana a monte dell’investimento e della realizzazione del CEMEDIS – ha detto il dott. Angelo LOMAGLIO, direttore generale del CEFPAS - è realizzare percorsi formativi che utilizzino la Simulazione avanzata in Medicina rivolti non soltanto destinati agli operatori del SRR ma anche alla crescita ed al miglioramento della qualità delle prestazioni sanitarie dei Paesi del bacino del Mediterraneo con la massima attenzione alla sicurezza del paziente. Stiamo realizzando una rete di collaborazioni con i Centri di simulazione in tutta Italia per formare i team grazie alla disponibilità di strumentazione all’avanguardia in grado di contenere i rischi collegati all’attività clinica migliorandone contemporaneamente l’efficacia, l’efficienza e l’appropriatezza».CEMEDIS - Simulatore
Presenti tra gli altri, il Presidente della Commissione Sanità dell’ARS On. Giuseppe Di Giacomo, l’Assessore Regionale alla Formazione On. Bruno Marziano, l’Assessore regionale della Famiglie, delle politiche sociali e del lavoro Gianluca Miccichè, l’Assessore regionale della Sanità della Regione Sardegna e Consigliere della SIMMED (Società Italiana di Simulazione in Medicina) on. Luigi Benedetto Arru, il dirigente generale del DASOE in rappresentanza dell’Assessorato Regionale della Salute l’avv. Ignazio Tozzo il Direttore del CEFPAS Angelo Lomaglio, e rappresentanti del Ministero della Salute, dell’Istituto Superiore di Sanità e dell’Ateneo di Palermo.
«Sono orgoglioso e contento – ha detto il Presidente della Regione, On. Rosario CROCETTA – che questo avvenga nella mia provincia e, quindi, consentitemi, un orgoglio doppio. La vocazione di questo Centro – ha continuato Crocetta – è di diventare un grande Centro di professionalità e di professionalizzazione non soltanto dell’intero Mediterraneo ma uno dei Centri di riferimento a livello europeo nell’ambito della Formazione e della Simulazione in Medicina».

(Valentina Botta, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) 25/02/2016

Vulnerability Scanner