CONI e FIPE visitano il Centro Sportivo del CEFPAS. Il direttore Angelo Lomaglio: “L’impianto sportivo del Centro, va restituito al mondo dello Sport”

CALTANISSETTA – Esprime grande soddisfazione il direttore del Cefpas, Angelo Lomaglio, al termine dell’incontro di ieri, 24 giugno, con l’A.D. di C.O.N.I. Servizi, il Alberto Miglietta ed il Presidente F.I.P.E. Antonio Urso. I vertici del “Comitato Olimpico Nazionale Italiano” e della “Federazione Italiana Pesistica e Cultura Fisica”, accompagnati dalla direzione del Centro e da alcuni esponenti del mondo dello sport regionale, hanno visitato il CEFPAS ed, in particolare, la struttura dedicata ad ospitare il “Centro Sportivo” e l’area della “Medicina sportiva”.

A conclusione della visita, durata circa due ore, Miglietta si è espresso a favore della creazione di importanti sinergie con il Centro: “Certamente ci sono possibilità importanti, straordinarie direi, per costruire sinergie tra il mondo dello Sport e la realtà del Cefpas di Caltanissetta. Prima di tutto, perché è un obbligo per le Amministrazioni pubbliche rendere sinergica ogni attività al fine di rendere le strutture disponibili alla cittadinanza. È importante che le amministrazioni e le strutture pubbliche diventino sempre più diffusamente un punto di riferimento, un luogo che la Comunità identifichi come “casa”.  Una casa straordinaria, come questa del CEFPAS, può diventare il cuore pulsante dello Sport e della Formazione alla Salute, non soltanto locale ma nazionale. Questo può essere il ruolo di una struttura come questa […]. La nostra Nazione da qui può ripartire: l’Italia nello Sport, è un’eccellenza. Dobbiamo ritornare, partendo dallo Sport, ad essere <l’Italia>”.

Anche F.I.P.E. ha proposto una vera e propria idea progettuale alla direzione del Centro. Queste le parole del  Antonio Urso: “Conosco bene questo Centro e le potenzialità che ha. A Caltanissetta, dopo quarant’anni e tante eccellenze nissene nella pesistica mondiale, abbiamo ancora la necessità di dare una “casa” alla pesistica. Speriamo che, in questo progetto sinergico, la pesistica possa trovare un’area dedicata offrendo anche un contributo a tutti gli altri Sport, per il Fitness ed il Wellness, di cui questa Federazione ha competenza”.

I vertici di CONI hanno condiviso l’idea del direttore Lomaglio, di riattivare il Centro Sportivo e, contestualmente, realizzare percorsi condivisi di Formazione nell’ambito della Medicina Sportiva e della prevenzione al Doping. In particolare, la direzione del Centro ha assicurato al C.O.N.I. Nazionale la realizzazione di necessari lavori di ripristino dell’agibilità e della funzionalità dell’impianto Sportivo.  “Per molto tempo la struttura sportiva del CEFPAS non è stata disponibile e accessibile. Questo è inaccettabile. Insieme ai vertici CONI e FIPE – conferma il Direttore Lomaglio – concordiamo sul dovere comune di restituire a tutto il mondo dello Sport il Centro Sportivo del Cefpas, valorizzando così, finalmente, la sua evidente vocazione nazionale”.

PICT0222.JPG


Vulnerability Scanner