CEFPAS

Centro per la Formazione Permanente e
l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario

“Chimica Amica”: informare per proteggere – Il 10 dicembre il CEFPAS presenta il progetto di sostenibilità che tutela persone e ambiente

La tutela della salute e il rispetto dell’ambiente passano dalla produzione di articoli e sostanze, dagli usi e dai consumi quotidiani, abitudini e piccoli gesti. Ogni aspetto della nostra vita è accompagnato dalla presenza di sostanze chimiche: gli elettrodomestici che utilizziamo, i capi di abbigliamento che indossiamo, i giocattoli dei bambini, i disinfettanti che usiamo ogni giorno. Eppure alcune di queste componenti possono comportare rischi non solo per la nostra salute, ma anche per la protezione dell’ambiente e dell’intero ecosistema.

Per prevenire l’esposizione al pericolo delle sostanze chimiche, per garantirne un uso corretto e controllato, a partire dal 2006 l’Unione Europea ha emanato i regolamenti REACH (Registration, Evaluation, Authorisation And Restriction of Chemicals), CLP (Classification, Labelling and Packaging) e Biocidi, istituendo l’apposita agenzia ECHA e una specifica banca dati online con la finalità di far attuare tutte le procedure previste dai regolamenti, incentivando lo sviluppo di sostanze chimiche più sicure e classificando l’etichettatura delle sostanze e miscele per uniformare i simboli e consentire ai lavoratori e ai consumatori finali il loro corretto utilizzo.

Il CEFPAS, in collaborazione con il Dipartimento regionale per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico (DASOE), – che rappresenta l’Autorità regionale competente del regolamento Reach – promuove il progetto informativo “Chimica Amica” con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza sui rischi dalle esposizioni. La finalità è quella di fornire ai consumatori, alle imprese e ai lavoratori, agli operatori di settore e agli studenti delle scuole superiori una corretta indicazione sull’utilizzo in sicurezza delle sostanze potenzialmente nocive e la sostituzione con soluzioni più protettive. Attraverso una campagna di informazione, formazione e sensibilizzazione previsti dal progetto “Chimica Amica”, il CEFPAS promuoverà in Sicilia un ciclo di incontri per diffondere le buone pratiche sull’uso responsabile dei prodotti chimici, a partire dagli igienizzanti, utilizzati ormai quotidianamente da ciascuno di noi ai fini della protezione da Covid-19, fino all’impiego smisurato di sostanze e articoli come i fitofarmaci, i biocidi, detersivi, deodoranti per ambienti, solventi per pittura e vernici, bigiotteria e capi di abbigliamento, inchiostri per tatuaggi e coloranti per il trucco permanente.

L’evento di presentazione (Kick Off) della campagna informativa e formativa “Chimica Amica” si terrà venerdì 10 dicembre 2021 alle ore 10 presso il CEFPAS di Caltanissetta. L’obiettivo dell’incontro è quello di presentare il progetto “Prevenzione e riduzione delle esposizioni a sostanze e prodotti chimici: Informazione sui Regolamenti REACH, CLP e Biocidi”. Il CEFPAS, inoltre, fornirà ai destinatari del progetto la conoscenza dei principi e delle procedure REACH, CLP e Biocidi, facilitando il coordinamento tra i soggetti coinvolti nei controlli in materia di prodotti chimici e ottimizzando il raccordo con gli enti e le strutture di monitoraggio incaricati delle autorizzazioni ambientali. La campagna “Chimica Amica” punta alla corretta informazione e attuazione dei regolamenti europei all’interno delle piccole e medie imprese, nelle quali spesso non sono presenti figure con competenze chimiche specifiche. La finalità è quella di trasformare la chimica da “nemica” ad “amica” per un uso consapevole e controllato delle sostanze chimiche con cui abbiamo a che fare nella vita di tutti i giorni.

Skip to content