CEFPAS

Centro per la Formazione Permanente e
l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario

L’ECM è il processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e al proprio sviluppo professionale. La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta.

I professionisti sanitari hanno l’obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire una assistenza qualitativamente utile. Prendersi, quindi, cura dei propri pazienti con competenze aggiornate, senza conflitti di interesse, in modo da poter essere un buon professionista della sanità.

L’avvio del Programma nazionale di ECM nel 2002, in base al DLgs 502/1992 integrato dal DLgs 229/1999 che avevano istituito l’obbligo della formazione continua per i professionisti della sanità, ha rappresentato un forte messaggio nel mondo della sanità. La nuova fase dell’ECM contiene molte novità e si presenta quale strumento per progettare un moderno approccio allo sviluppo e al monitoraggio delle competenze individuali.

Dal 1 gennaio 2008, con l’entrata in vigore della Legge 24 dicembre 2007, n. 244, la gestione amministrativa del programma di ECM ed il supporto alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua, fino ad oggi competenze del Ministero della salute, sono stati trasferiti all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).

L’Accordo Stato Regioni del 1° agosto 2007 che definisce il Riordino del Programma di Formazione Continua in Medicina e stabilisce la nuova organizzazione e le nuove regole per la Governance del sistema Ecm del triennio 2008-2010, individua infatti nell’Agenzia la “casa comune” a livello nazionale, in cui collocare la Commissione nazionale e gli organismi che la corredano (https://ape.agenas.it/ecm/ecm.aspx)

Nel sistema ECM sono attualmente i provider ad essere accreditati e non più gli eventi formativi; le tipologie formative sono diversificate e comprendono, oltre alle attività residenziali, la formazione sul campo (FSC) che deve rispondere ai criteri di appropriatezza tra l’esercizio della professione e l’aggiornamento, la formazione a distanza (FAD – E Learning) che raggiunge un numero elevato di partecipanti, abbattendo i costi e coniugando strategie formative universali che arrivano agli operatori in modo omogeneo.

La Commissione ECM della Regione Siciliana, ha accreditato il CEFPAS quale Provider per le attività Residenziali, FAD e di Formazione sul Campo (FSC) per tutte le professioni sanitarie del sistema di Educazione Continua in Medicina.

Considerati i fini istituzionali che vedono l’impegno del CEFPAS nella formazione permanente e l’aggiornamento professionale degli operatori socio-sanitari, con progettazione e realizzazione di attività di formazione in modalità FAD / E learning, residenziale e sul campo, sia presso la propria sede istituzionale che in house (presso le sedi delle aziende sanitarie su richiesta delle aziende stesse), anche al di fuori dei confini territoriali della Sicilia, dal gennaio 2013 il Centro è stato registrato presso l’Age.Na.S. quale Provider ECM abilitato ad erogare attività di formazione, anche in ambito extraregionale, con rilascio di crediti ECM su tutto il territorio nazionale.



Referente ECM del CEFPAS
(Dott.ssa. Bruna Insalaco)

0934-505802
insalaco@cefpas.it

Skip to content